Tema della I edizione

Presso i Romani era radicata la convinzione che il mare ed il suo lido, così come l’acqua da bere e l’aria da respirare, per ius naturale, appartenesse alla categoria delle “res communes omnium”, cioè dei beni appartenenti all’intero genere umano. La felice intuizione dei giuristi romani diventa l’elemento comune intorno al quale far convergere, in un percorso condiviso enti, istituzioni, studenti e quanti con il passato vogliano confrontarsi. Le sezioni saranno: storia, archeologia, letteratura e miti, attualità, scienza, arti e mestieri, ecologia e ambiente, economia, sport. Oltre agli eventi di approfondimento multidisciplinare sull’argomento scelto, tra cui alcuni incontri di studio sul ruolo della storia oggi e sulla metodologia della ricerca storica, a cura dell’Università, ci saranno diverse iniziative che coinvolgeranno a vario titolo tutta la collettività:

ENTI PATROCINATORI